Un nuovo modo di comunicare il Franchising
Un nuovo modo di
comunicare il Franchising
franchising birreria

Franchising birreria: 4 segreti per differenziarsi dai competitor

Ami la birra, ti piace l’atmosfera tipica dei pub e il tuo sogno è lavorare a contatto con le persone? Creare un franchising birreria potrebbe rivelarsi un’ottima e redditizia opportunità imprenditoriale nel settore della ristorazione.

Aprire in franchising ha i suoi vantaggi anche se sei alla tua prima esperienza ma dovresti tenere presente che, anche se l’affiliazione commerciale offre un format predefinito e collaudato, hai a disposizione una serie di mosse per rendere speciale il tuo locale

In questa sede parleremo, quindi, di alcuni segreti che ti permetteranno di dare un volto, un’anima e un’identità davvero differente al tuo pub-birreria oltre che di offrire un’esperienza unica e appagante ai tuoi clienti.

Nello specifico vedremo le caratteristiche vincenti relativamente a

  • menu
  • location
  • scelta dei fornitori
  • team

per poi concludere con un caso di successo degno di nota.

Infine, se dovesse piacerti particolarmente quest’idea imprenditoriale, ti suggeriamo anche la nostra guida-approfondimento che ti aiuta a capire come aprire una birreria in franchising.

Franchising birreria: il menu

All’interno di un franchising birreria lo sviluppo e la scelta del menu giocano un ruolo fondamentale perché ti permettono di creare un’offerta unica e accattivante per attirare e soddisfare i clienti, fidelizzandoli.

Premesso che la proposta deve rispettare l’identità del marchio franchisor (per intenderci, se apri in franchising una birreria bavarese, è vietato servire sushi) sta alla tua fantasia di franchisee scoprire gli abbinamenti più gustosi. 

Ti suggeriamo, quindi, di non esitare a sperimentare varie combinazioni che vedono come protagoniste differenti pietanze e birre ma non solo. Potresti provare anche a spingerti oltre con delle proposte innovative senza mai trascurare i piatti tipici della tradizione.

(Potresti, ad esempio, proporre dei fuori menu a rotazione settimanale per invogliare i clienti a provare sempre nuovi sapori e offrire dei prodotti stagionali e tipici per promuovere il territorio). 

Infine, non sottovalutare mai le tendenze di settore e cerca di aggiornarti sulle nuove mode e sui cambiamenti per aggiornare il menu del franchising birreria se necessario. 

Franchising birreria: la location

La location è un altro elemento cruciale per il successo del franchising birreria

Durante la fase preliminare di analisi e di studio della fattibilità commerciale dell’idea di impresa dovresti comprendere e valutare:

  • quali concorrenti sono presenti nella zona dove vorresti aprire (ad esempio, chiediti se ci sono altri pub-birrerie o altri ristoranti e, se sì, di che tipo); 
  • la vicinanza e la tipologia dei luoghi di interesse (ci sono uffici e/o università oppure si tratta di un quartiere residenziale?); 
  • la presenza di parcheggi e/o di mezzi pubblici nelle vicinanze (la zona è comoda da raggiungere ed è ben collegata?);

ma non solo.

Prima di aprire in franchising una birreria, attraverso uno studio di fattibilità economica valuta attentamente anche i costi della location che non devono erodere il fatturato e devono essere sostenibili nel tempo.

Franchising birreria: la scelta dei fornitori

Per il tuo franchising birreria dovrai scegliere dei fornitori affidabili e poterne valutare la reputazione prima di iniziare una qualsivoglia partnership è fondamentale.

Tra le caratteristiche vincenti ricordiamo la capacità di garantire un approvvigionamento regolare, l’elevata qualità delle materie prime e dei prodotti e una buona dose di flessibilità.

Quest’ultima ti permetterà di adattare rapidamente il tuo locale ad eventuali cambiamenti nelle preferenze dei consumatori.

Franchising birreria: il team

In genere, chi esce a cena o anche solo dopo cena per una birra con la famiglia o in compagnia degli amici desidera rilassarsi e divertirsi. Ed è facile intuire come il team sia importante per far vivere un’esperienza davvero piacevole.

Il cliente, però, non si aspetta solo che le persone che lavorano all’interno della birreria in franchising siano affiatate tra loro ma si aspetta anche che siano competenti nel servizio.

Rientra nei tuoi doveri di franchisee e di imprenditore una corretta organizzazione delle attività e l’assegnazione delle mansioni oltre alla creazione di un clima di lavoro collaborativo e positivo.

Löwengrube: un franchising birreria di successo

Conosci già il ristorante birreria in stile bavarese Löwengrube? Si tratta di una catena di franchising in continua espansione che potrebbe rivelarsi una buona idea per aprire un pub in Italia.

Il franchisor propone ai potenziali affiliati 3 format tra cui scegliere – Stube, Klein e Wagen – con diverse caratteristiche in termini di costi per aprire, dimensione e location richiesta e offre molti altri vantaggi:

  • in fase di sviluppo Löwengrube offre il supporto necessario per selezionare correttamente la location, per negoziare sui costi di locazione o acquisizione e per effettuare una corretta analisi di fattibilità;
  • dal punto di vista operativo è la casa madre, ovvero il franchisor, a fornire il manuale operativo delle procedure e del sistema sviluppato, a dare supporto per l’implementazione e a verificare il rispetto degli standard;
  • relativamente agli aspetti promozionali Löwengrube fornisce un piano marketing annuale composto da una serie di attività utili ad aumentare la redditività del ristorante, supporta le attività di promozione a livello locale e gestisce tutte le attività web e social.

Infine, la casa madre offre tutta la formazione necessaria allo store manager e al personale di sala e di cucina.