Un nuovo modo di comunicare il Franchising
Un nuovo modo di
comunicare il Franchising
poke

Aprire una pokeria in franchising, tendenza esotica del momento

Aprire una pokeria in franchising sembra essere un’opzione allettante e redditizia per gli imprenditori che desiderano entrare nel settore della ristorazione offrendo un’esperienza culinaria esotica e di tendenza. Il concetto di poke, che combina l’arte del sushi con l’influenza delle isole hawaiane, negli ultimi anni ha infatti guadagnato sempre più popolarità. 

Il mercato delle poke: trend e sviluppi

Specialità appartenente alla tradizione hawaiana, la poke inizialmente veniva consumata dai pescatori, per poi essere apprezzata e richiesta anche dai turisti locali e dai surfisti.

Derivata dal termine poke, che significa mangiare a tocchi, la poke bowl consiste in una ciotola ripiena di ingredienti (tra cui pasce fresco crudo o cotto) tagliati a cubetti di dimensioni variabili, su una base di riso o insalata, insieme a salse, condimenti, semi, frutta secca, mango o avocado.

Ad oggi rappresenta più di un semplice trend, diventando uno dei piatti più amati, ordinati e consumati a livello sia nazionale che internazionale. La sua popolarità deriva principalmente dall’unione di sapori freschi, ingredienti di alta qualità e stile di vita salutare, nonché la possibilità di personalizzarla in base a gusti, intolleranze o specifiche esigenze nutrizionali. 

I negozi, soprattutto quelli in franchising, sono in netta espansione grazie anche all’adattabilità di questa pietanza nell’essere consumata sia sul posto che in modalità takeaway e delivery. 

Partendo dal tipico piatto hawaiano, oggi è possibile trovare numerose varianti, incuse quelle vegetariane o con elementi insoliti, influenzate dalle diverse cucine, tra cui quella giapponese e italiana.

Cos’è una pokeria e perché sta avendo successo

Le pokerie, locali specializzati nella vendita di poke, sono la scelta ideale per chi è alla ricerca di un pasto rapido, gustoso, fresco e sano, particolarmente adatto allo stile di vita frenetico di persone che vogliono piatti veloci, ma senza rinunciare alla qualità.

Alla base di un punto vendita di successo c’è sicuramente l’utilizzo di ingredienti naturali e freschi, la presenza di tante varianti, un ambiente curato e dall’estetica accattivante, un servizio rapido e professionale, delle strategie di prezzo concorrenziali, campagne promozionali mirate e una solida presenza online. A questi si combinano servizi a valore aggiunto che possano aumentare la redditività, come il catering per eventi aziendali o privati.

Come aprire una pokeria e quanto costa

Per aprire una pokeria è necessario considerare alcuni elementi chiave:

  • Business plan: un piano di sviluppo solido che includa una ricerca di mercato dettagliata, l’individuazione del target e della concorrenza, analisi finanziarie e un piano operativo. 
  • Location: trovare il locale e il luogo adatto è fondamentale. Scegli un’area con un buon flusso di persone, preferibilmente in una zona frequentata da uffici, negozi o residenze. Sarebbe preferibile aprire un punto vendita nelle grandi città d’interesse culturale, commerciale e turistico, in località balneari o con grande concentrazione di giovani. 
  • Fornitori e ingredienti: stabilisci relazioni con dei fornitori affidabili per ottenere ingredienti freschi e di alta qualità a un prezzo che permette di restare competitivi sul mercato.
  • Marketing e pubblicità: pianifica una strategia di marketing efficace, che comprenda la creazione di un sito web, l’utilizzo dei social media, la pubblicità online o offline e la partecipazione ad eventi locali. Considera anche programmi fedeltà o offerte speciali per attirare e fidelizzare i clienti.

Come tutti i business della ristorazione, l’apertura di una pokeria richiede un investimento piuttosto consistente. Considerando l’acquisto dei macchinari, l’arredamento e l’assunzione del personale, per l’apertura i costi variano da 60.000€ fino a 75.000€, a seconda della grandezza del locale.

Cifre che si riducono in modo considerevole nel caso in cui si voglia aprire una pokeria in franchising. Questa formula, infatti, presenta l’importante vantaggio di ridurre il budget da investire per l’apertura di un nuovo business.

Scegli la giusta opportunità di poke franchising 

Aprire una pokeria in franchising offre un’opportunità rilevante nel settore della ristorazione, unendo il gusto dell’esotico con il supporto di un franchisor consolidato. Tuttavia, è fondamentale scegliere con cura l’opportunità di franchising, studiare il franchisor (posizionamento e reputazione), visionare il contratto di franchising e sfruttare il supporto offerto per massimizzare le possibilità di successo.

Di seguito trovi quattro proposte di pokerie in franchising a cui affiliarti.

Poke house franchising

Poke House è un food retail innovativo e attento alla sostenibilità che vuole migliorare l’esperienza del fast food casual in franchising. Gli ingredienti di ciascuna poke bowl sono accuratamente selezionati e di alta qualità, mentre i valori fondamentali sono un’organizzazione dettagliata e un’altissima attenzione al cliente. Il franchisor offre inoltre periodicamente una formazione avanzata e di aggiornamento per i manager.

I LOVE POKE franchising 

Oltre ad essere una pokeria franchising, I LOVE POKE è un format italiano, fresco e snello, che promuove uno stile di vita salutare. Questa realtà di fast food healthy ha profondamente cambiato il modo di alimentarsi delle persone, attraverso la proposta di ingredienti genuini e ricette artigianali aggiornate

Kai poke franchising

Fondato nel 2020, questo network di pokerie in franchising propone la specialità della cucina hawaiana rivisitata con prodotti locali selezionati. In Kai Poke la cura per il dettaglio e il design dei locali, il packaging personalizzato e gli estratti 100% naturali, ma anche la presenza di un’app delivery personalizzata hanno contribuito ad un rapido sviluppo del brand sul territorio.

Il settore delle pokerie in franchising è in continua in espansione e alla ricerca di nuovi affiliati. Ecco, quindi, che la scelta di aprire una pokeria in affiliazione permette di accedere facilmente a tutte le semplificazioni, agevolazioni e i vantaggi riservati da questa formula.