Un nuovo modo di comunicare il Franchising
Un nuovo modo di
comunicare il Franchising
colloquio di lavoro

Reinventare il recruitment in un franchising grazie alla tecnologia

L’utilizzo della tecnologia da parte delle risorse umane può essere un grande investimento per attrarre talenti, migliorare la fidelizzazione e perfezionare la comunicazione, soprattutto in questo periodo caratterizzato dalla carenza di personale.

Questa è strettamente legata all’elevato turnover e ai processi di assunzione più lunghi, costringendo gli HR ad assumere rapidamente dipendenti di qualità per riempire i posti vacanti, oltre alle numerose responsabilità aggiuntive. 

Il ruolo della tecnologia per migliorare i processi

Fortunatamente, ad oggi è disponibile un’ampia varietà di tecnologie che automatizzano gran parte del lavoro dei manager e dei professionisti delle risorse umane. Tuttavia, la maggior parte dei proprietari e degli operatori in franchising potrebbe non sapere nemmeno della loro esistenza.

Il trend sembra mutare, poiché viene posta sempre più attenzione alla mole di assunzioni che devono affrontare i proprietari di attività di franchising in ogni settore: ristorazione, ospitalità, assistenza sanitaria a domicilio, servizi, ecc.

La maggior parte dei responsabili delle risorse umane dichiara che la tecnologia rappresenta la massima priorità per la propria azienda, ma questo presenta una nuova sfida. Sebbene molti datori di lavoro abbiano effettivamente investito in questo campo, alcuni non riescono infatti a vedere i reali ricavi perché i dipendenti sono riluttanti ad accettare il cambiamento.

Quindi, come possono i leader delle risorse umane ispirare un cambiamento nella mentalità dei loro manager?

Riluttanza ad abbracciare il cambiamento

La tecnologia fornisce un’ampia gamma di attività disponibili per gli HR in un ambiente di franchising, dall’assegnazione di benefit aziendali all’acquisizione di talenti. Ma, nonostante i numerosi vantaggi, questo può anche sconvolgere il modo tradizionale di fare le cose. La semplice introduzione della tecnologia non produrrà risultati apprezzabili: i leader hanno infatti bisogno del consenso dell’intera organizzazione.

Esistono diversi motivi per cui gli HR e i responsabili delle assunzioni possono essere riluttanti nell’adottare nuove soluzioni, tra cui la cultura organizzativa, le preoccupazioni per la propria sicurezza sul lavoro e la resistenza dei responsabili che potrebbero non vederne un reale beneficio. 

L’eventuale mancanza di familiarità con la tecnologia o le competenze tecniche è un altro ostacolo, soprattutto quando i software sono complessi da utilizzare.

Per questo motivo è fondamentale che le aziende investano prima di tutto nella formazione dei dipendenti, per massimizzare il potenziale offerto dalla tecnologia.

L’importanza della formazione

I dipendenti necessitano di essere adeguatamente informati su come utilizzeranno i nuovi sistemi. Non è possibile, infatti, presentare semplicemente il software e aspettarsi che tutti sappiano come usarlo. Mettere il personale a proprio agio con la tecnologia li aiuta invece a comprenderne appieno le capacità, eliminando esitazioni e resistenza. 

Una volta formati i dipendenti, è necessario dimostrare che l’utilizzo aumenterà la loro efficienza e alleggerirà il carico di lavoro. 

Vantaggi della tecnologia per il personale

Le innovazioni tecnologiche offrono innumerevoli vantaggi, soprattutto perché le assunzioni e la gestione del personale stanno diventando sempre più complesse. Il reclutamento e la selezione dei candidati richiedono infatti tempo ed impegno e, quando sono presenti più posizioni aperte in contemporanea, i responsabili delle assunzioni possono riscontrare delle serie difficoltà di gestione

Grazie all’intelligenza artificiale conversazionale, la tecnologia può automatizzare vari processi, che vanno dall’application fino all’onboarding. Questa è infatti in grado di svolgere il 95% del lavoro: riceve le candidature tramite SMS, conduce lo screening delle qualifiche, programma i colloqui, invia offerte di lavoro e risponde alle domande dei candidati.

Con l’uso della tecnologia inoltre, è possibile automatizzare i pagamenti e tenere traccia delle retribuzioni dei dipendenti, nonché di eventuali promozioni, licenziamenti o nuove assunzioni. I portali online consentono infine ai dipendenti di interagire più facilmente con i benefit. 

I sistemi più utilizzati dagli HR

Il mercato globale della tecnologia delle risorse umane dovrebbe raggiungere un valore di 35,68 miliardi di dollari entro il 2028. Ma perché è necessario investire?

Di seguito le aree più comuni in cui viene adoperata:

Comunicazione e lavoro di squadra: migliorando la comunicazione tra franchisor e franchisee o tra franchisee e il loro personale, il software può portare ad una maggiore produttività

Riduzione del turnover: fornendo ai dipendenti informazioni chiare sui loro diritti e responsabilità, aumenta i livelli di comfort percepiti dai dipendenti e li rende meno propensi ad andare via

Miglioramento della salute e della sicurezza: monitorando il comportamento dei dipendenti e rilevando eventuali incidenti o reclami, protegge sia il personale che l’azienda da potenziali danni 

Registri accurati: memorizzando tutti i dati rilevanti relativi a presenze, stipendi, ecc., le aziende possono pianificare efficacemente strategie per la fidelizzazione dei dipendenti, la soddisfazione e l’equilibrio tra lavoro e vita privata.

Considerando i numerosi vantaggi offerti dagli strumenti tecnologici dedicati alle risorse umane, i gestori di franchising e gli HR noteranno rapidi miglioramenti in termini di carico di lavoro e prestazioni.