Un nuovo modo di comunicare il Franchising
Un nuovo modo di
comunicare il Franchising
consulente franchising

Perché un consulente franchising può portare al successo il tuo business

Il settore del franchising è in continua espansione e il consulente rappresenta una delle sue figure di punta. Ma perché è così importante e quali sono le sue mansioni principali? 

Il successo e l’accrescimento dell’intera rete di franchising dipendono infatti anche dalla figura del consulente, che fornisce supporto sia al potenziale affiliato che al franchisor.

Cosa fa un consulente franchising?

Dal punto di vista di un franchisee, il consulente rappresenta un professionista fidato, educatore e guida. Innanzitutto, ha il compito di valutare la questione più cruciale: se la scelta di uno specifico franchising è la strada giusta per il candidato, vagliando le diverse opportunità da esplorare e portandolo alla firma di un contratto (accordo di franchising) con un franchisor. Attraverso un ascolto attivo, il consulente comprende il background, gli interessi e lo stile di vita di un potenziale affiliato e lo traduce in un’opportunità di franchising ideale. 

Dal punto di vista del franchisor, questa figura individua i potenziali investitori o imprenditori che potrebbero essere interessati a diventare affiliati del network. 

Il successo di un franchising non dipende solo dal numero dei franchisee, ma dalla loro qualità. Un buon consulente sarà quindi in grado di consigliare i migliori metodi per far apparire la tua attività come una fantastica opportunità per il giusto tipo di franchisee. Questo aiuta a garantire il successo non solo della rete, ma anche della reputazione del brand nel suo complesso.

L’identificazione dei profili più adatti prevede numerose attività di ricerca e analisi di mercato. Determinare le aree geografiche idonee e analizzare l’andamento del settore a livello nazionale e locale, servirà a identificare le occasioni di sviluppo del franchising e a stabilire degli obiettivi mirati per la sua espansione.

Consulente franchising: le responsabilità principali

Avvalersi di un consulente esperto in franchising è vantaggioso sia per il potenziale affiliato che per l’affiliante, in quanto conosce profondamente il settore in cui opera. Ha infatti le giuste conoscenze e l’esperienza per fornire consigli pratici sul franchising, in modo da poter prendere decisioni corrette e informate, risparmiando tempo, denaro e ulteriori grattacapi.

Data la sua natura versatile e poliedrica, un consulente in franchising svolge diverse mansioni. 

Valutazione delle opportunità di franchising 

Uno dei compiti principali di un consulente consiste nell’aiutare gli imprenditori a valutare se il loro modello di business è adatto allo sviluppo di un franchising. Analizza il concetto di business, il suo potenziale di crescita e la sua replicabilità all’interno una rete di franchising, accompagnando all’elaborazione di un modello di business adeguato. Aiuta inoltre a definire i requisiti operativi, i sistemi di supporto e le linee guida per i franchisor e i franchisee.

Creazione della documentazione legale

Il consulente aiuta a preparare la documentazione necessaria per un franchising, come i manuali operativi, il Disclosure Document e il Franchise Agreement. Questi documenti contengono informazioni sul franchisor, le condizioni di franchising, i diritti e gli obblighi del franchisor e del franchisee.

Selezione dei franchisee e del franchising

Il consulente aiuta a identificare i potenziali affiliati più adatti per la rete di franchising. Valuta le competenze imprenditoriali, l’adeguatezza finanziaria e l’interesse dei candidati nel rispettare gli standard dettati dal franchisor. Una volta individuati, sarà in grado di stabilire se il franchising proposto sia adatto a loro o se sia presente una valida alternativa all’interno della stessa rete o in un’altra.

Formazione e supporto

Successivamente all’inserimento di un nuovo affiliato, il consulente franchising fornisce assistenza sia nella fase di avvio che durante l’intero periodo di adesione al network. Ciò include la formazione continua sulle operazioni, la consulenza nella gestione finanziaria, il supporto nella definizione degli obiettivi aziendali e l’aiuto nella creazione di un’efficace strategia di vendita e marketing, nonché l’assistenza nella risoluzione di problemi e nel miglioramento delle prestazioni. 

Organizzerà inoltre webinar, workshop e corsi di formazione per condividere strategie di promozione innovative, le migliori pratiche e le ultime tendenze del settore. L’obiettivo è quello di aggiornare le competenze, di guidare e motivare i franchisee a raggiungere degli ottimi risultati e a garantire la conformità del marchio in tutta la rete, assicurando la loro continua adesione alle norme, ai principi e ai requisiti richiesti dalla casa madre.

Analisi e valutazione delle prestazioni

Il consulente potrebbe essere il responsabile del monitoraggio le prestazioni dei franchisee all’interno del franchising. Attraverso un’analisi specifica, valuta infatti le prestazioni finanziarie, l’aderenza agli standard e l’efficacia delle strategie di marketing, fornendo feedback e suggerimenti per migliorare le operazioni.

Espansione della rete 

Questa figura supporta inoltre il franchisor nella pianificazione e nell’implementazione di strategie di espansione della rete di franchising. Identifica nuovi mercati, valuta opportunità di crescita e sviluppa piani di marketing e vendita per l’attrazione di nuovi potenziali punti vendita.

Risoluzione delle controversie

Infine, in caso di controversie tra franchisor e franchisee, il consulente può aiutare a limitare i problemi e a negoziare soluzioni adeguate, agendo come mediatore o consulente legale per risolvere le dispute in modo equo ed efficiente.